I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

IL COMUNE

 

albo online

 

governo 

 

uffici

 

 amministrazione trasparente

 

pec

 

statistiche

PSA

 

psc

SPILINGA - JOPPOLO - RICADI

Anticorruzione

 

ant

Modulistica edilizia e attività commerciali

 

edilizia

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Consorzio

'nduja

PROTEZIONE CIVILE

 

protezione civile

SERVIZI ONLINE

SUAP

 

imu

 

fatturazione

 

res

 

moduslitica 

 

autocertificazioni

 

segnalazioni

foto

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili

Area riservata

 

mail

 

pec

 

firma

IL COMUNE INFORMA

REVOCA“Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico professionale progettazione Scuola Elementare"
Data pubblicazione : 27-01-2011

BANDO AVVISO PROT. 1752 DEL 14.10.2010 ad oggetto “Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico professionale per la progettazione preliminare definitiva ed esecutiva, direzione dei lavori, accatastamento, collaudo strutturale, relazione geologica, misura e contabilità e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di messa in sicurezza edificio scolastico scuola elementare”.        REVOCA

 

 

                   

      COMUNE DI SPILINGA

                   (Provincia di Vibo Valentia)

                                  

                                          

 

 

                                                                                UFFICIO TECNICO

 

 

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA

 

N° 10   del 27.01.2011

 

OGGETTO: BANDO AVVISO PROT. 1752 DEL 14.10.2010 ad oggetto “Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico professionale per la progettazione preliminare definitiva ed esecutiva, direzione dei lavori, accatastamento, collaudo strutturale, relazione geologica, misura e contabilità e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di messa in sicurezza edificio scolastico scuola elementare”.        REVOCA

 

L’anno 2011, il giorno 27 del mese di Gennaio;

 

Ass. Delegato

RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA

 

 

VISTO il decreto sindacale n.7/2010 con il quale il Sindaco attribuiva l’incarico per l’esercizio delle seguenti funzioni: Responsabilità di tutte le funzioni dell’Area Tecnica e tecnico-manutentiva all’Assessore Arch. Pasquale Pugliese;

 

 

VISTO il bando-avviso prot.n. 1752 del 14/10/2010 ad oggetto: “Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico professionale per la progettazione preliminare definitiva ed esecutiva, direzione dei lavori , accatastamento, collaudo strutturale, relazione geologica, misura e contabilità e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di messa in sicurezza edificio scolastico Scuola Elementare”;

 

DATO atto che il citato bando- avviso è stato pubblicato all’albo pretorio del Comune, sul sito WWW.regione.calabria.it agli ordini degli Ingegneri degli Architetti, dei Geologi e dei Geometri della Provincia di Vibo Valentia    dal 14.10.2010 al 08.11.2010 e sul sito internet del comune stesso;

 

CHE alla data del 8/11/2010 sono pervenute n. 15 plichi da professionisti interessati all’affidamento, di cui n°2 solo per l’aggiudicazione della relazione Geologica;

 

VISTO il verbale del 23.11.2010 dal quale risulta che il responsabile del procedimento ha proceduto alla valutazione dei curriculum e della documentazione richiesta in esecuzione dei criteri previsti nel bando;

 

CHE dal citato verbale risulta altresì che 3 concorrenti hanno riportato lo stesso punteggio;

 

DATO ATTO che il bando all’art.8 lettera f), dopo aver precisato che l’affidamento dell’incarico sarà effettuato secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, a cura del RUP, tra i criteri (elementi di valutazione) non prevede , tra gli altri, il punteggio riferito al ribasso percentuale sul compenso professionale ;

 

CHE di norma l’offerta economicamente più vantaggiosa fonda l’aggiudicazione dei contratti pubblici su una complessa integrazione tra il dato economico, quello tecnico e quello qualitativo. CHE ciò avviene applicando criteri di valutazione pertinenti alla natura, all’oggetto ed alle caratteristiche del contratto;

 

VISTO l’art.8 lett.b) del bando in cui si prevede che la stazione appaltante si riserva di differire, spostare o revocare l’avviso di selezione, senza alcun diritto dei concorrenti a rimborso spese o quant’altro.

 

Visto ALTRESI l’art.21 quinques della legge 241/90 che testualmente prevede “per sopravvenuti motivi di pubblico interesse ovvero nel caso di mutamento della situazione di fatto o di nuova valutazione dell’ interesse pubblico originario, il provvedimento amministrativo ad efficacia durevole può essere revocato da parte dell’organo che lo ha emanato ovvero da altro organo previsto dalla legge. La revoca determina la inidoneità del provvedimento revocato a produrre ulteriori effetti…..”

 

RITENUTO pertanto, che fin quando non intervenga l’aggiudicazione definitiva che segna il nascere di un diritto soggettivo perfetto in capo all’aggiudicatario, rientra nella podestà discrezionale disporre la revoca , come previsto dal bando stesso all’art.8 lett. b), in presenza di una nuova valutazione dell’interesse pubblico originario;

 

CHE ciò rientra negli ordinari canoni di autotutela, in presenza di concreti motivi di interesse pubblico, tali da rendere inopportuna la prosecuzione della procedura;

 

DATO atto che la valutazione dell’interesse pubblico nella determinazione di revoca consiste in un apprezzamento discrezionale non sindacabile, purchè non viziato sul piano della legittimità per manifesta ingiustizia ed irragionevolezza,

 

 

TUTTO ciò premesso e considerato, ritenuto che la previsione di un criterio economico,oltre a quelli tecnici, è in grado di far realizzare all’Ente un risparmio di spesa che coincide con un concreto interesse pubblico in grado di motivare il presente provvedimento di revoca del bando;

 

VISTO IL D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i;

VISTO il DPR N.554/1999;

VISTA LA LEGGE n.241/90 art.21 quinques;

VISTO IL D.Lgs 267/2000;

 

 

 

DETERMINA

 

PER I MOTIVI elencati in premessa, parte integrante del presente dispositivo, revocare il bando avviso prot.n. 1752 del 14/10/2010, ad oggetto: “Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico professionale per la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, direzione di lavori, accatastamento, collaudo strutturale, relazione geologica, misure e contabilità e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione dei lavori di “MESSA IN SICUREZZA EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA ELEMENTARE”;

già pubblicato all’albo pretorio del comune, sul sito WWW.regione.calabria.it agli ordini degli Ingegneri, degli Architetti, dei Geologi e dei Geometri della Provincia di Vibo Valentia    dal 14.10.2010 al 08.11.2010 e sul sito internet del comune stesso

 

 

NOTIFICARE il presente provvedimento al responsabile del procedimento geom. Porcelli Concetto;

Pubblicare  il presente provvedimento per gg.15 all’albo pretorio comunale,  sul sito WWW.regione.calabria.it, agli ordini degli Ingegneri, degli Architetti, dei Geologi e dei Geometri della Provincia di Vibo Valentia  sul sito internet del comune di Spilinga

 

Il Responsabile dell’Area

Assessore Delegato dal Sindaco

Dott. Arch. Pasquale Pugliese

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINAZIARIO

 

In relazione al disposto dell’art. 151 e 183 del Decreto Legislativo n°267 del 18.08.2000

                               APPONE

Il visto di regolarità Contabile

                              ATTESTA

La copertura Finanziaria della Spesa

Gli impegni contabili sono state registrati in corrispondenza degli interventi/capitoli sopra descritti.

 

Nella residenza Comunale lì   27/11/2011

       

Il Responsabile dell’Area

Assessore Delegato dal Sindaco

Sig. Armardo Fiamingo

 

 

 

N° ________ DEL REGISTRO DELLE PUBBLICAZIONI ALL’ALBO PRETORIO

 

La presente determinazione, ai fini della pubblicità degli atti e della trasparenza dell’azione amministrativa, è stata pubblicata all’albo. Pretorio dell’ente per giorni _____consecutivi

dal __________________ al_______________

 

DATA ______________

 

Il Responsabile della Pubblicazione

_____________________________________

indietro

Comune di Spilinga

P.IVA 00322880790

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.276 secondi
Powered by Asmenet Calabria