I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

IL COMUNE

 

albo online

 

governo 

 

uffici

 

 amministrazione trasparente

 

pec

 

statistiche

PSA

 

psc

SPILINGA - JOPPOLO - RICADI

Anticorruzione

 

ant

Modulistica edilizia e attività commerciali

 

edilizia

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Consorzio

'nduja

PROTEZIONE CIVILE

 

protezione civile

SERVIZI ONLINE

SUAP

 

imu

 

fatturazione

 

res

 

moduslitica 

 

autocertificazioni

 

segnalazioni

foto

RSS di - ANSA.it

Notizie non disponibili

Area riservata

 

mail

 

pec

 

firma

IL COMUNE INFORMA

Spilinga saluta gli studenti stranieri
Data pubblicazione : 07-09-2010

Consegnati, in una apposita cerimonia, gli attestati di partecipazione alla "Scuola della Sapienza di Spilinga" agli studenti stranieri provenienti da ogni parte del mondo, che hanno frequentato i corsi durante tutta l'estate.

 

 

SPILINGA – Offrire l’opportunità di imparare l’italiano in una delle più belle regioni del Mediterraneo. Ma, nello stesso tempo, integrarli con una vera e propria “full immersion” nella realtà territoriale, favorendo così i rapporti socio-culturali degli stessi studenti, provenienti da tanti paesi esteri, con la comunità spilingese.

Si è chiusa così, con la consegna degli attestati di partecipazione dopo un intensa attività di scambi culturali, la prima stagione scolastica estiva della “Scuola della Sapienza”, istituita dall’amministrazione comunale, tramite l’Iscapi (Istituto superiore calabrese per le politiche internazionali)  che da anni si dedica alla formazione, con il programma “Pitagora Mundus”, con il quale si è creata una fitta rete di scambi culturali con i paesi ricadenti nell’ambito del Mediterraneo e con tanti studenti di ogni parte del Mondo interessati alla cultura Mediterranea.

La lingua, quindi, e la cultura mediterranea come primo approccio ad una rete di scambi internazionali, per dare il via ad una serie di attività legate anche allo sviluppo turistico di un piccolo centro dell’entroterra.

Una finestra aperta sul mondo, tesa alla realizzazione dell'integrazione e del confronto tra culture e popoli diversi, per far conoscere altresì le proprie eccellenze anche lontano dai confini nazionali.

Si può dire che l'amministrazione comunale abbia saputo interpretare al meglio le sfide del domani, in relazione alla globalizzazione e alla capacità di un piccolo borgo di reinventarsi come laboratorio di linguaggi, costumi e tradizioni tra loro differenti, con importanti ricadute sociali ed economiche insite nel potenziale incremento turistico.

in questi mesi Spilinga ha accolto tanti studenti provenienti da Argentina, Algeria, Georgia, Repubblica Ceca, Montenegro ed Estonia.

La variopinta scolaresca, infatti, ha seguito durante tutta l’estate dei corsi di lingua e tradizione italiana, con le ore pomeridiane dedicate ad attività extradidattiche, tra mare, itinerari naturalistici e con alcuni percorsi di studio complementari, legati all’ eno-gastronomico (finalizzato all'apprendimento teorico-pratico dei principi di base della dieta mediterranea e organizzato in collaborazione con alcune piccole aziende locali a gestione familiare), delle arti e dell'artigiano locale e della musica popolare calabrese, con la presentazione e l'uso degli strumenti tradizionali della musica popolare e delle danze tipiche calabresi.

Alla conclusione delle attività il sindaco Franco Barbalace, accompagnato dall’assessore alla Cultura, Tommaso Fiamingo, dal presidente dell’Iscapi Salvatore La Porta, dal direttore della Scuola Vittoria La Torre e dalle docenti Maria Francesca Meligrana e Cinzia Giovinazzo, salutando gli studenti ha consegnato gli attestati ufficiali di partecipazione ai corsi rinnovando l’appuntamento al prossimo anno: “Questo momento segna un primo passo fondamentale per il futuro – ha sottolineato il sindaco – ringrazio tutti quelli che hanno collaborato per aver svolto al meglio tutte le attività previste, tracciando così le basi di uno sviluppo del programma che si spera vedrà Spilinga al centro di un intenso circuito internazionale, attirando sempre più nuovi visitatori interessati alla nostra cultura e alle nostre tradizioni. Tra l’altro, sono in pieno svolgimento i lavori di ristrutturazione di un’antica struttura dove a breve sorgerà la vera e propria “scuola internazionale per la cucina Mediterranea”. Un obiettivo che l’amministrazione comunale ritiene prioritario per lo sviluppo economico e sociale del territorio”.

Gli stessi studenti, nell’emozione generale nel salutare la comunità spilingese, hanno voluto ringraziare l'amministrazione comunale, lo staff ma anche le tante persone con cui hanno legato durante la loro permanenza a Spilinga:  “per la gentilezza e la cortesia con cui ci hanno trattano, facendoci sentire veramente a casa nostra».

indietro

Comune di Spilinga

P.IVA 00322880790

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.3 secondi
Powered by Asmenet Calabria